Normative
Ritenuta del 4% a carico dei condomini
Il condominio quale sostituto di imposta opera all'atto di pagamento una ritenuta del 4%
                                                >> continua

D.M. sul miglioramento degli ascensori esistenti
Annullato il D.M. su 81-80 del 23 Luglio 2009 miglioramento degli ascensori esistenti
                                                >> continua

Abbattimento barriere architettoniche
Per barriere architettoniche si intendono tutti quegli ostacoli
                                                >> continua

Detrazioni IRPEF del 36%
Dal 1 ottobre, Iva al 10% e detrazione IRPEF del 36% Manutenzione alle ristrutturazioni edilizie.
                                                >> continua
Area riservata


Nome utente
Password
                                 entra
Garanzie
sicurezza SICUREZZA
Massima importanza alla sicurezza dei suoi dipendenti
             >>continua
certificazioni CERTIFICAZIONI
Le certificazioni di qualità costituiscono una garanzia
             >>continua
intervento ASSISTENZA IMMEDIATA
Tecnici specializzati per ogni eventuale richiesta
             >>continua
   

Normative e agevolazioni
 
 
Ritenuta del 4% a carico dei condomini
Il condominio quale sostituto di imposta opera all'atto di pagamento una ritenuta del 4% a titolo di acconto dell'opera sul reddito dovuta al percipiente, con obbligo di rivalsa, sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi, anche se rese a terzi o nell'interesse di terzi, effettuate nell'esercizio di impresa.
pdf Scarica il pdf della normativa
 
D.M. sul miglioramento degli ascensori esistenti
Annullato il D.M. su 81-80 del 23 Luglio 2009 miglioramento degli ascensori esistenti

Il TAR del Lazio ha annullato il decreto attuativo della legge 81-80 relativo all'analisi dei rischi sugli ascensori.
Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità,l'adattabilità e la visitabilità degli
edifici privati e di edilizia residenziale pubblica e sovvenzionata e agevolata, ai fini
del superamento e dell'eliminazione delle barriere architettoniche.
pdf Scarica il pdf della normativa
 
Abbattimento barriere architettoniche
Per barriere architettoniche si intendono tutti quegli ostacoli che impediscono, a persone con capacità motorie ridotte, di fruire normalmente di luoghi pubblici, quali teatri e scuole, e di luoghi privati. Estendendo il concetto, per barriere architettoniche si può anche intendere la mancanza di dispositivi tecnici che aiuterebbero il disabile a muoversi autonomamente, nonché di segnalare, qualora ce ne fossero, zone di pericolo. L’abbattimento delle barriere architettoniche riguarda sia edifici pubblici che privati.
pdf Scarica il pdf della normativa
 
Detrazioni IRPEF del 36%
Dal 1 ottobre, Iva al 10% e detrazione IRPEF del 36% Manutenzione alle ristrutturazioni edilizie.
Il limite di 48.000 euro sarà in relazione esclusivamente al singolo immobile oggetto dell'interventi.
La circolare n. 28/E del 4 agosto 2006 ha fornito i primi chiarimenti sulle novità introdotte dal decreto legge 223/2006, in materia di ristrutturazioni edilizie. Dal 1° ottobre torna, infatti, l'aliquota IVA agevolata al 10%; dalla stessa data, la detrazione IRPEF scende al 36%. Prevista anche una nuova causa di decadenza dall'agevolazione e l'introduzione del tetto di 48.000 euro come limite massimo di spesa sul quale si può usufruire dell'agevolazione stessa, riferito non più a ogni soggetto che abbia sostenuto le spese ma a ogni immobile sul quale vengano eseguiti lavori di recupero del patrimonio edilizio.
pdf Scarica il pdf della normativa
 

D.Lgs n.206 del 6 Settembre 2005
Responsabilità dell' amministratore
Il D.lgs.206/2005 "Codice del Consumo" prevede che dal 23 ottobre 2005, in caso di incidenti sugli impianti ascensori i manutentori e gli amministratori saranno passibili di sanzioni penali e amministrative. L'Italia, pur essendo il paese europeo con il maggior numero di ascensori, non ha recepito la normativa europea EN 81-80 che prevede l'adeguamento e la messa in sicurezza degli ascensori esistenti. Pertanto se l'applicabilità della norma diventa facoltativa,in caso di incidente questa diventa prevalente su quella nazionale e, sia il condominio, sia l'amministratore e sia il manutentore rischiano sanzioni amministrative e nei casi più gravi anche penali.

pdf Scarica il pdf della normativa
 
pdf Scarica il modulo richiesta contributo

Consorzio Imprese Ascensori © 2012 - Tutti i diritti riservati